Caserta, studenti non pagano il “pizzo” al parcheggiatore abusivo: lui lascia un biglietto di minacce

MINACCIE

 

 

CASERTA – Parcheggio abusivo davanti all’Università: in manette un uomo.
Gli agenti del commissariato di Aversa, diretti dal vicequestore Paolo Iodice, hanno arrestato Francesco Pagano, 55 anni del posto, per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

MINACCIE

Ieri gli agenti sono intervenuti in via Belvedere presso la Facoltà di Ingegneria, dove era stata segnalata la presenza di una persona che minacciava alcuni studenti universitari. Giunti immediatamente sul posto i poliziotti hanno notato la presenza di Pagano, conosciuto come parcheggiatore abusivo, e di due studenti universitari.

L’uomo, alla vista dei poliziotti, si è subito avventato contro di loro intimando addirittura loro ad allontanarsi, siccome avrebbe provveduto egli stesso a regolamentare la sosta sul posto. Pertanto, gli agenti lo hanno subito condotto presso in commissariato, dove veniva accertato che Pagano dapprima aveva scattato delle foto che ritraevano il numero di targa della vettura dei giovani universitari e poi aveva messo sotto i tergicristalli un biglietto di minacce in caso di mancato pagamento del “dovuto”.
Pagano veniva tratto in arresto per tentata estorsione e deferito per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

 

SEGUICI SU FACEBOOK(A TE UN LIKE NON COSTA NULLA A NOI CI AIUTA A CRESCERE)
[wpdevart_like_box profile_id=”467111966785825″ connections=”6″ width=”600″ height=”200″ header=”0″ locale=”it_IT”]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


2 + 7 =