MERKEL E AL FANO SCATENATI: CIRCOLARE PER METTERE IN HOTEL ALTRI 20MILA CLANDESTINI

 

Mark this article read

Expand this article

profugoooo

 

Nel giorno in cui la Commissione europea riunita a Strasburgo si appresta a presentare la proposta staliniana di ‘spostare intere popolazioni i Paesi Ue’, la cancelliera Merkel, sempre più nel ruolo di galoppina dei poteri globalisti, ha ribadito l’impegno della Germania sul fronte dell’accoglienza sottolineando ancora una volta che servono quote obbligatorie. Berlino annuncia che può accogliere 500mila clandestini all’anno per alcuni anni.

 

Un’invasione programmata per sovvertire l’equilibrio etnico del paese.

 

A difesa dell’identità, invece, il premier ungherese Viktor Orban, che ha accelerato il completamento del muro anti-clandestini per il quale sono stati assunti altri operi.

In Italia, abbiamo un piccolo Merkel, Al Fano: è infatti partita la famigerata circolare del Viminale destinata ai prefetti per la pianificazione dell’accoglienza di altri 20 mila clandestini in hotel e case private. La distribuzione è sempre per quote regionali che dovranno essere definite entro pochi giorni.

Siamo nel pieno di un assalto alla nostra identità e al nostro benessere. Un manipolo di governanti abusivi sta mettendo a rischio l’esistenza stessa delle nostre nazioni: la Ue è il principale esecutore di questo piano. Il motivo è semplice: perché la Ue possa divenire un ‘super-stato’, deve prima abbattere gli Stati nazionali, l’unico modo è sommergerli di immigrati, e creare il ‘nuovo cittadino Ue’.
Fonte Clicca: (Qui)

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


7 + 6 =