Voragine di 200 metri inghiotte le auto sul Lungarno a Firenze

1464163137390.jpg-.jpg



Una voragine di circa duecento metri per sette si è aperta a Firenze sul Lungarno Torrigiani, tra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie. Il cedimento è stato causato dalla rottura di un tubo di circa 70-80 centimetri di diametro e l’acqua ha scavato sotto il manto stradale fino a provocare la voragine: circa 20 auto sono state inghiottite dalla voragine ma nessuna persona è rimasta ferita. Sul posto sono accorse diverse squadre dei vigili del fuoco, con un team di sommozzatori, che stanno aspirando l’acqua per permettere anche agli addetti di Publiacqua di procedere alle riparazioni. La società che eroga il servizio dell’acqua in città ha dovuto ridurre la pressione dell’acquedotto.

In città si registra una quasi totale mancanza d’acqua, e sono a secco anche alcuni comuni dell’interland fiorentino. Nella zona colpita dallo smottamento manca anche la luce, fanno sapere i vigili del fuoco. Due palazzi, i civici 25 e 27 che si affacciano su lungarno Torrigiani, sono stati evacuati per precauzione. Per le ore 11 è stata convocata dal sindaco di Firenze Dario Nardella l’unità di crisi a Palazzo Vecchio con la protezione civile e Publiacqua, la società affidataria della gestione del servizio idrico locale, per discutere della situazione. Il sindaco ha riferito che non si può escludere che lo smottamento possa continuare.

loading...


fonte qui

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


8 + 8 =