Ragazza carbonizzata, il giallo a una svolta: fermato l’ex fidanzato di Sara

ragazza-carbonizzata-giallo-a-una-svolta-250x250.jpeg



Potrebbe essere a una svolta il giallo della ragazza carbonizzata, la ventiduenne Sara Di Pietrantonio, i cui resti sono stati rinvenuti all’alba di domenica nei pressi della sua auto in fiamme, in via della Magliana, alla periferia di Roma: per la morte violenta della giovane è stato fermato l’ex ragazzo, il ventisettenne Vincenzo Paduano, appena sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile di Roma che, sin dalle prime battute, ha seguito la pista dell’omicidio. Un giallo che sembra arrivato subito alla ricostruzione del movente e all’identificazione del presunto assassino.

Giallo della ragazza carbonizzata: è svolta?

Un dramma di cui nelle prossime ore una conferenza stampa in questura formirà ulteriori dettagli. Certo è che scoprire il perchè e la dinamica dei fatti non aiuterà a darsi una ragione della morte di Sara, la cui giovane vita è stata spezzata in modo atroce. Un dramma che deve essersi consumato velocemente, tra l’invio dell’sms della ragazza alla madre – «sto tornando a casa» – e i venti minuti successivi, quando la preoccupazione della mamma è aumentata al punto da svegliare suo fratello. «Sara non torna, è uscita con la mia macchina. Mi accompagni a cercarla?».

Il ritrovamento del corpo di Sara

Queste le parole che tradiscono una preoccupazione forte della donna che, di lì a poco, avrebbe fatto la macabra scoperta. Il resto è purtroppo cronaca nota: prima un giro sotto casa dell’amica che era uscita con Sara, poi la scoperta, terribile. La giovane era morta e il suo corpo, semi carbonizzato, giaceva a terra in un parcheggio di un ristorante su via Magliana oltre il Grande raccordo anulare, all’estrema periferia di Roma. «Tina è stata tra le prime persone a vedere il corpo – raccontano le zie della studentessa, Anna e Luciana – era vicino all’auto in fiamme quando i vigili del fuoco hanno indicato un altro focolaio. Lì c’era Sara con la camicetta aperta e le braccia allargate»…

 

loading...


fonte qui

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


6 + 1 =