IL SEGRETO STRAZIANTE, IN QUESTA FOTO: CHI E’ L’UOMO CHE LA PORTA ALL’ALTARE

Schermata-2016-08-09-alle-12.38.02-715x390.jpg


Questa fotografia nasconde una storia pazzesca, in grado di toccare dritto dritto al cuore. Lei si chiama Jeni Stepien, e quando sabato scorso si è sposata avrebbe voluto che suo padre la accompagnasse all’altare. Ma il papà, Michael Stepien, è morto 10 anni fa, ucciso da un 16enne nel corso di un tentativo di rapina a Swissvale, nei sobborghi di Pittsburgh, Stati Uniti. Così Jeni si è fatta accompagnare all’altare dal cuore di suo padre. Ovvero da Arthur Thomas, il 72enne che vive grazie all’organo donato da Michael. “Quando è arrivato in chiesa – ha raccontato la 33enne al Washington Post – mi ha preso le dita e le ha messe sul suo polso. Senti il battito, mi ha detto. È stato incredibile, ho sentito davvero il cuore che batteva. Era così forte”.

1470736443796.jpg--il_segreto_straziante__in_questa_foto__chi_e_l_uomo_che_la_porta_all_altare

Thomas stava per morire, ma nel 2006 i medici gli comunicarono che avevano trovato un cuore compatibile. “In questi dieci anni ho visto i miei quattro figli fare la maturità e laurearsi, e probabilmente potrò vederli sposati. In questi stessi dieci anni la famiglia di Michael è dovuta andare avanti senza di lui. Per me era importante fare questa piccola cosa per Jeni”. A suggerire di chiamare l’uomo per accompagnarla all’altare è stato il marito della donna, Paul Maenner, di 34 anni. Jeni e Arthur, in tutti questi anni, si erano tenuti in contatto, pur senza mai incontrarsi. Il primo, toccante, faccia a faccia proprio nel giorno del matrimonio. “Ho pensato che fosse la persona perfetta, perché ha un pezzo di mio padre che vive con lui”, ha dichiarato Jeni, commossa.



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


9 + 7 =