TERREMOTO, LA BATTUTA INFAME DELLA VEGANA-VIP: ROBA DA SBATTERLA IN GALERA E FARLE MANGIARE CARNE A VITA


Quante occasione perse per stare zitti. Alcune volte si rischia quasi di fare la figura degli intelligenti, ma è un lusso che non tutti si possono permettere. In effetti occorre un certo sforzo. La stupidità, condita con l’esibizionismo, unita alla smania da social network: un mix letale e alla portata di tutti. Troppo difficile resistere e stare in silenzio.

Le gaffe sul terremoto che questa notte ha colpito il cuore dell’Italia sono ormai difficili da contare. C’è stata quella del fidanzato toy boy diStefania Pezzopane, che si è fatto un selfie davanti alle macerie. Un peccato veniale, in fondo. Poi la battuta della Iena, figura televisiva di solito dotata di Quoziente Intellettivo, ma non in tutti i casi:  Dino Giarruso ha pubblicato un post che voleva essere simpatico, “Ma è stata una scossa di terremoto, o il quarto gol del Porto?”, ha scritto, facendo riferimento alla partita di calcio valida per le qualificazione alla Champions League 2016 tra Roma e Porto, terminata 3 a 0 per i portoghesi.



Poi c’è un altro post, stavolta del rapper romano Achille Lauro, artista conosciuto dai parenti stretti e forse nemmeno da loro, che tuona su Facebook: “Altro che terremoto.. A casa dE Sandro c’è stata la valanga dE neve”. Un cabarettista. La soubrette Federica Torti approfitta della tragedia per fare uno shooting fotografico che accompagna al consiglio: in caso di terremoto magnitudo 6 “se siete in un luogo chiuso cercate riparo nel vano di una porta inserita all’interno di un muro portante”. Il tutto corredato da uno scatto in cui posa da vamp e pure dal credit del fotografo.

L’ultimo genio di Twitter è Daniela Martani. Ex concorrente del Grande Fratello, ex pasionaria di Alitalia, vegana convinta. Cavalca la tragedia ribandendo il suo orgoglio anti carnivori.  “Ma è stata inventata ad Amatrice la famosa amatriciana?”, chiede ai suoi amici virtuali. “Sì”, è la risposta. “E vabbe ma allora è karma”, replica lei. “Il karma non perdona”, aggiunge.

Ed è meglio non aggiungere altro.

 

FONTE:

LIBERO

loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


4 + 8 =