SCANDALO ITALIANI ALL’ESTERO: PER DUE ORE IL MONISTERO HA TENUTI FUORI I RAPPRENTANTI DEL “NO”! ECCO COSA SI SONO INVENTATI

Schermata-2016-12-04-alle-20.15.20.jpg


“Ci hanno impedito di entrare per prendere parte alle operazioni di spoglio dei voti degli italiani all’estero qui a Castelnuovo di Porto. Siamo gli unici che sono stati lasciati fuori e questa è davvero una scorrettezza grave!”. Lo denuncia il consigliere regionale M5S del Lazio, Davide Barillari. A protestare anche i rappresentanti di Sinistra Italiana, del “Comitato per il No” e il “Gruppo Senatori per il No”. “Hanno sbagliato in Corte d’Appello, i nostri nomi sono stati messi nella lista sbagliata, in quella dei ‘Senatori per il sì – spiega Barillari – intanto hanno fatto per due ore quello che volevano, è una violazione della democrazia”. “I seggi del voto degli italiani all’estero hanno iniziato le operazioni di spoglio senza la presenza dei rappresentanti dei promotori per il No – denuncia Sinistra Italiana – in aperta violazione della legge”.



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI)

FONTE

ANSA.IT



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


2 + 2 =