UN CHILO DI DROGA NELLO ZAINO: QUESTA LA RICCHEZZA CULTURALE DI 2 PROFUGHI ARRESTATI IN TRENO

Schermata-2016-12-08-alle-13.20.01.jpg


Un cittadino afghano di 24 anni e un pakistano di 33 anni sono stati arrestati nella notte tra il 6 e il 7 dicembre scorsi dai carabinieri perché trovati in possesso di un chilo di droga. Era quasi l’una quando i due stranieri sono stati notati dai militari dell’Arma della stazione di Codroipo mentre si aggiravano con fare sospetto dopo essere scesi dal treno, arrivato poco prima alla stazione di Codroipo proveniente da Venezia Mestre.



I cc, che stavano eseguendo dei controlli proprio in questa parte della cittadinanza del Medio Friuli, li hanno fermati e identificati. A seguito di un controllo e di una perquisizione l’afghano è stato trovato in possesso di un chilo di sostanza stupefacente, di hashish, suddivisa in 10 panetti (nella foto). La droga, destinata al “mercato” locale friulano, era stata nascosta dentro a uno zaino. L’hashish è stato posto sotto sequestro e l’afghano e il pakistano sono stati arrestati per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente; sono stati portati entrambi nel carcere di Udine, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il pakistano è un richiedente asilo per motivi di protezione internazionale; l’afghano è in possesso di un foglio di soggiorno per motivi di protezione internazionale; entrambi sono senza una dimora fissa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI)

FONTE

ilgazzettino



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


2 + 2 =