BECCATO CON LE MANI NEL SACCO! RENZI FA LE CONSULTAZIONI AL POSTO DI MATTARELLA: LA COSTITUZIONE? PER LUI VALE MENO DELLA CARTA IGIENICA

Schermata-2016-12-10-alle-13.26.52.jpg


Ultimo giorno di consultazioni al Quirinale. Ma Renzi da ieri svolge “consultazioni parallele”. E FI insorge

Mentre è in corso l’ultimo giorno di consultazioni al Quirinale, a Palazzo Chigi invece sono arrivati sia il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sia quello dei Beni culturali, Dario Franceschini.

Entrambi sono a colloqui con Matteo Renzi. Già ieri Paolo Gentiloni si è recato a Palazzo Chigi per ben due volte. Queste consultazioni “parallele” rappresentano una sorta di invasione di campo ai danni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Anche se non è escluso che stiano avvenendo con il suo tacito consenso.

 



Al netto di ciò, Forza Italia invece non ha preso bene questa strategia. “Matteo Renzi asserragliato a Palazzo Chigi continua sue consultazioni parallele. Scorrettezza istituzionale e costituzionale. Vada a casa!”, ha tuonato su Twitter Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

È durato poco più di mezz’ora l’incontro a Palazzo Chigi tra il premier dimissionario, Matteo Renzi, e il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan. Il titolare del dicastero di via XX settembre è arrivato nella sede del governo alle 11:40 e ha lasciato il palazzo in auto alle 12:10. Proseguono dunque gli incontri tra Renzi e i suoi ministri, prima delle consultazioni del Pd al Quirinale. Oltre a Padoan, Renzi ha incontrato a Palazzo Chigi Dario Franceschini, Maria Elena Boschi e Carlo Calenda.

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

FONTE

IL GIORNALE



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


6 + 7 =