ALFANO ALL’ESTERO? PARLA INGLESE COME UN CANE E SI FA PRENDERE PER IL CULO DALLA COLLEGA MINISTRO

Schermata-2016-12-13-alle-17.53.47.jpg


“Sorry, the uaind…”. La pronuncia di Angelino Alfano, nuovo ministro degli Esteri, non è impeccabile. L’occasione è l’incontro con la commissaria agli Affari interni Ue Malmstroem, datato agosto 2014. Alfano arriva in ritardo all’appuntamento e si scusa. “Sorry for the delay”, afferma l’allora titolare dell’Interno. “For the traffic?”, chiede Malmstroem. “No, the wind..”, spiega Alfano gesticolando, riferendosi al viaggio aereo. Ma la pronuncia non è proprio british.

 

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

FONTE

HUFFINGTONPOST



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


7 + 7 =