MILANO, IL SINDACO LADRONE DEL PD? CI PRENDE PER IL CULO: L’AUTOSOSPENSIONE DA SINDACO, PER LEGGE, NON ESISTE!

Schermata-2016-12-17-alle-00.44.34.jpg


MILANO – ”Autosospensione” dalla carica di sindaco. La mossa, annunciata ieri in serata da Giuseppe Sala, dopo la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sulla Piastra di Expo, e’ in realta’ un ‘unicum’ e non e’ prevista esplicitamente da alcuna norma. La prima voce autorevole che ha fatto notare la ‘stranezza’ giuridica dell’autosospensione e’ Piercamillo Davigo.



ù”Non ho la minima idea di cosa significhi”, ha risposto il presidente dell’Associazione nazionale magistrati ai cronisti che gli chiedevano un commento, a Palermo. ”L’autosospensione non e’ contemplata da alcuna norma, ma cio’ non significa che non si possano realizzare situazioni del genere: la legge parla di ‘assenza o impedimento temporaneo’ durante il quale il vicesindaco puo’ operare in sostituzione del sindaco – spiega Umberto Fantigrossi, presidente dell’Unione nazionale avvocati amministrativisti. In ogni caso, è una procedura, quella intrapresa da Sala, anomala.

 

 

 

 

 

FONTE

ILNORD



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


1 + 4 =