“SALUTI FASCISTI, FOTO DI MUSSOLINI”: SUL WEB INIZIA L’ATTACCO INFAME AI DUE POLIZIOTTI EROI CHE HANNO STESO IL MAIALE ISLAMICO

Schermata-2016-12-23-alle-18.45.58.jpg


Già partita la corsa a scavare nel passato di Luca e Cristian. Sui social alcune immagini dei due agenti già virali online

Chi sono Cristian Movio e Luca Scatà, i due agenti che hanno ucciso Anis Amri? Dopo la decisione di Marco Minniti di rivelare i loro nomi, è scattata la corsa a spulciare sul passato dei due poliziotti.

 

 

 

Ormai Facebook è lo specchio della nostra vita, e così è proprio dai profili social di Luca e Cristian che sono cominciate a trapelare alcune immagini.



Luca è un agente in prova, eppure ha avuto la freddezza per colpire a morte il terrorista. Cristian invece è un poliziotto scelto e ha già elogiato la prontezza di riflessi del collega. Tra il rischio di “possibili ritorsioni”, come scritto da Franco Gabrielli (capo della Polizia) in una circolare, e la voglia di rendere onore ai due agenti, sono apparse delle foto che qualcuno ha voluto definire “imbarazzanti”.

Le foto dei due agenti

Per Movio si sono alcuni post in cui ha condiviso notizie dal sito “tutti i crimini degli immigrati”, mentre Scatà ha condiviso con i suoi amici una foto in cui si irrigidisce nel saluto fascista e un’altra con la faccia di Mussolini. Oppure un altra in cui, il 25 aprile, afferma di stare “dalla parte di quell’Italia, di quegli italiani che non tradirono e non si arresero”. Nel frattempo però i loro profili sono stati oscurati, probabilmente per volontà della Polizia.

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

FONTE:

IL GIORNALE



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


8 + 9 =