MONTECARLO, DONNA ASSUNTA MASSACRA FINI: “ALMENO PER UNA VOLTA SII UOMO E RACCONTACI LA VERITA'”

Schermata-2016-12-30-alle-11.02.07.jpg


“Adesso Gianfranco Fini deve dire la verità”. Donna Assunta Almirante mette l’ex leader di Alleanza nazionale spalle al muro. La compagna di Gianfranco, Elisabetta Tulliani, è indagata per riciclaggio insieme al fratello Giancarlo e al padre. I soldi ricavati dalla vendita dell’appartamento di Montecarlo, quello donato in eredità ad An dalla contessa Colleoni, sono finiti “misteriosamente” sul conto corrente proprio della Tulliani. In più, dietro le società off shore di Montecarlo c’erano proprio Elisabetta e Giancarlo. Tutti tasselli di una brutta storia che sta riemergendo a 6 anni dallo scoppio dello scandalo e che sta condannando “moralmente” proprio Fini, che fino all’altro ieri querelava e negava sdegnato ogni addebito e che oggi è costretto ad ammettere: “Sì, sono stato un coglione“. Donna Assunta, intervistata dal Tempo, riprende la proposta di Marcello Veneziani: Fini deve impegnarsi a ridare gli 1,3 milioni ricavati dalla vendita della casa ai “militanti di allora” oggi in difficoltà economiche e agli ex dipendenti di An licenziati. “Tutto deve passare tramite la Fondazione An che dovrà vagliare con attenzione le varie situazioni in modo da devolvere il denaro a chi veramente ne ha bisogno”, spiega la vedova di Giorgio Almirante, storico leader del Movimento sociale. Fin ha sostenuto che tutto è avvenuto “a sua insaputa”. “Non è assolutamente credibile!”, tuona Donna Assunta. “Se ci sono responsabilità sono strettamente personali. Fini non dovrebbe scusarsi ma dare giustificazioni sì”.

 

 

 

 

FONTE:

LIBERO



loading...


Source link

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


5 + 9 =